Raccolta firme: un appello ai sindaci

La raccolta firme per il NO al gassificatore progettato da KME sta volgendo alla conclusione; si chiuderà ufficialmente con la data simbolica del 17 gennaio, festa di Sant’Antonio Abate patrono di Fornaci di Barga, quando terremo il nostro ultimo gazebo in cui sarà possibile firmare; come già annunciato le firme verranno portate in Regione il giorno 29 gennaio; i dettagli organizzativi per tutti coloro che vorranno accompagnarci a Firenze (in particolare mezzi di trasporto, orari e costo) usciranno a breve.

Possiamo già dire che la campagna è stata un successo, sono state raccolte molte migliaia di firme quasi tutte provenienti dalla nostra Valle e dalle zone limitrofe; tra tutte queste firme una particolare attenzione la rivolgiamo a quelle dei sindaci della Mediavalle e Garfagnana, che stiamo raccogliendo sul foglio n° 1; essi infatti sono per legge i responsabili della salute dei cittadini, e come abbiamo più volte ribadito, ci aspettiamo da loro una chiara presa di posizione su una questione che non si limita certamente alla zona di Fornaci, data la dimensione e l’impatto di un impianto di questa portata; la presenza della loro firma sul modulo n° 1, che sarà il primo ad essere mostrato in Regione, è di assoluta importanza visto il loro ruolo.

Al momento in cui scriviamo, sui 20 comuni della Valle del Serchio, solo 6 primi cittadini hanno firmato: si tratta dei sindaci di Barga, Gallicano, Fosciandora, Fabbriche di Vergemoli, San Romano in Garfagnana e Vagli di Sotto, che ringraziamo per la loro disponibilità e per il loro impegno attivo nella questione.

Per tutti gli altri, alcuni nostri delegati inizieranno da oggi a prendere contatto telefonico per avere un appuntamento per la firma; nel caso non vi sia una risposta immediata, dato l’approssimarsi della chiusura della raccolta come ricordato sopra, verrà inviata una PEC all’indirizzo dei vari comuni con l’invito ad accordarsi con noi quanto prima; ricordiamo ai primi cittadini che è necessario avere con sé un documento di identità valido, come per tutte le altre persone che hanno firmato. Alla chiusura della raccolta firme, verranno resi noti i nomi dei sindaci che hanno firmato e ci hanno quindi affiancato in questa battaglia e coloro che invece hanno preferito non farlo.

 

 

 

RACCOLTA FIRME : Le postazioni fisse presso attività commerciali sparse in tutta la Valle (cliccare il link)

0

Potrebbero interessarti anche...