Amministrative Barga 2019

Gli elettori del nostro comune saranno presto chiamati a decidere la composizione della futura amministrazione che ci guiderà per i prossimi 5 anni. Un appuntamento importante, anche rispetto ai temi ambientali venuti alla ribalta negli ultimi tempi. Diciamo subito che riteniamo un diritto (e un dovere) di ogni buon cittadino, informarsi su tutti i candidati e su tutte le liste che intenderanno presentarsi. Così intendiamo fare anche noi stessi, in prima persona, osservando attentamente ciò che accade sul nostro territorio. Quindi, se giornalisti superficiali si divertono a registrare la presenza di “rappresentanti” della Libellula a riunioni politiche di liste formate o in corso di formazione, credendo con questo di subodorare prese di posizioni ufficiali del nostro Gruppo, serenamente diciamo loro che si sbagliano. La Libellula è fatta di persone, è fatta di cittadini che sono, evidentemente, elettori e che come tali, ribadiamo, hanno il diritto (e il dovere) di informarsi su cosa sta accadendo per poi decidere chi votare. Ognuno secondo le proprie convinzioni, liberamente.

Ma il nostro primo dovere in questa importante occasione è ribadire quali sono i temi che ci stanno a cuore; abbiamo pertanto steso una serie di domande che sottoporremo a tutti i futuri candidati a sindaco, chiedendo di sottoscrivere formalmente impegni concreti su vari argomenti di natura ambientale e sanitaria. Presto renderemo pubbliche le domande e – appena ricevute – le risposte dei candidati, in modo che ogni elettore sappia cosa pensano i possibili futuri amministratori su certe questioni. Su questa base poi ognuno farà le proprie considerazioni. La Libellula si limiterà in questa fase a evidenziare quali saranno i temi accolti e non accolti da ogni singolo candidato, esprimendo quindi un giudizio unicamente sui contenuti e non sulle persone dei candidati stessi.

Siamo certi che in questo modo i cittadini tutti sapranno far tesoro di questa esperienza, scegliendo rappresentanti che sapranno guidare il nostro comune nei prossimi anni con umiltà, serietà e dedizione. Ovviamente La Libellula vigilerà, assieme a tutti quelli che, tra di voi, vorranno affiancarci, affinché la futura amministrazione rispetti gli impegni presi in campagna elettorale.

L’augurio che facciamo ai candidati ed agli elettori tutti, è che questa occasione ci faccia fare un altro passo, piccolo o grande che sia, nella direzione della condivisione e del rafforzamento del senso di comunità, come ci ricordano le parole di Giovanni Pascoli incise sulla facciata del nostro duomo: “Piccolo il mio, grande il nostro”.

0

Potrebbero interessarti anche...